Capita spesso di sentir parlare di ‘debolezza muscolare’, in molte occasioni essa si manifesta tuttavia non sempre è conseguente o coincidente con uno sforzo di tipo fisico, in alcuni momenti può costituire anche un importante campanello d’allarme di altro.

Cos’è nel dettaglio la ‘debolezza muscolare’?

La debolezza muscolare molto raramente costituisce una vera e propria patologia, in generale essa si declina maggiormente come uno dei sintomi causato da diverse problematiche. Cosa si intende per debolezza muscolare? Spesso questa espressione è usata per indicare una rigidità nelle articolazioni, tuttavia non si tratta di questo. Per debolezza muscolare, infatti, si intende la massiccia o completa perdita di forza nei muscoli del proprio corpo. Ciò avviene quando nonostante ci si sforza, la contrazione dei muscoli o il movimento stesso non si verificano così come dovrebbero. Attenzione a non confondere la debolezza muscolare con ernia cervicale.

Quali sono i sintomi della debolezza muscolare?

La debolezza muscolare si presenta come una fastidiosa condizione fisica che genera dolori lievi ed elevato senso di spossatezza. In particolare, è rintracciabile quando i movimenti del corpo non sono più fluidi ed armoniosi, le fasce muscolari appaiono meno toniche, meno dinamiche ed elastiche. Il nostro fisico, infatti, risente di queste mancanze e ce lo comunica attraverso sintomi come l’intorpidimento, il tremore alla muscolatura, il dolore costante alle articolazioni superiori ed inferiori. Molta importante è avere attività fisica, anche a casa si può fare, ecco infatti i 10 esercizi migliori per mal di schiena.

debolezza muscolare braccia e gambe ansia

debolezza muscolare braccia e gambe ansia

Chi colpisce la debolezza muscolare?

Ad oggi non esistono evidenze scientifiche che indicano la debolezza muscolare come maggiormente presente in un’età piuttosto che in un’altra. Non ci sono, infatti, alcuni range relativi al sesso o all’età, pertanto qualsiasi essere umano può soffrire di questa sintomatologia. Abbiamo già trattato il tema dell’ozonoterapia anche utile per ernia del disco Tuttavia, è possibile rintracciare un’incidenza maggiore di debolezza muscolare tra la macrocategoria degli sportivi: essi, infatti, durante la lunga pratica sportiva capita che eccedano con le sessioni specifiche di allenamento, aspetto che sottopone i muscoli ad una fatica smisurata.

Quali possono essere le cause di una debolezza muscolare?

Tecnicamente la debolezza muscolare si configura come una difficoltà, un blocco, all’interno del percorso neuromotorio che può essere verificata anche con debolezza nella gambe e braccia. Esso può avvenire a livello del cervello, dei nervi, del midollo spinale, dei muscoli o comunque all’interno delle connessioni tra essi. È possibile distinguere tra debolezza focale se essa investe solo alcuni muscoli; si definisce debolezza generalizzata se essa interessa tutti i muscoli del corpo. A volte è possibile avere una forte debolezza muscolare, in tal caso è consigliata la visita da un medico di fiducia.

Diverse possono esse le cause di debolezza muscolare.

debolezza muscolare e tremore

debolezza muscolare e tremore

Tra le cause più comuni possiamo rintracciare uno sforzo fisico, la presenza di uno stato influenzale, una diagnosi medica di ipotiroidismo, o ancora la presenza di una percentuale di vitamine nel corpo nettamente inferiore al fabbisogno necessario.

  • Sforzo Fisico: quando pratichiamo un’attività sportiva in una maniera troppo intensa, ci esponiamo ad un’elevata probabilità di andare incontro a stanchezza muscolare. Nello specifico essa è causata da una maggiore quantità di acido lattico in circolo, soprattutto quando si compiono allenamenti per un periodo maggiore di quello consentito. È opportuno, infatti, fare sport con moderazione ma allo stesso tempo è utile affidarsi ad un esperto del settore. Egli, infatti, è la figura maggiormente indicata per sottoporre ciascuno di noi alla disciplina più adatta secondo il nostro corpo e le nostre esigenze.

Questo tipo di debolezza muscolare ha una natura non complessa ed un recupero in tempi brevi, non appena il soggetto che ha compiuto lo sforzo fisico, recupera le forze.

  • Influenza: anche una semplice influenza può costituire la causa di una forte debolezza muscolare. Essa, infatti, genera uno stato generale di rilassamento di natura fisica il quale, molto spesso, si traduce in veri e propri sintomi di stanchezza a livello muscolare. Capita, infatti, che i soggetti influenzati fatichino a compiere anche movimenti molto semplici.
  • Ipotiroidismo: tale patologia, associata all’esigenza di estrema iperattività sperimentata dal soggetto ipotiroideo, genera in moltissimi casi la presenza di debolezza muscolare. Anche in questo caso, ossia innanzi ad una patologia medica, è opportuno affidarsi ad uno specialista del settore che possa indicare l’eventuale terapia per gestire la debolezza muscolare generata dall’iperattività.
  • Scorretta alimentazione: quando siamo in presenza di una cattiva alimentazione, spesso il nostro organismo diventa carente di vitamine. Questo Aspetto, presente anche nei casi di una cattiva assimilazione del soggetto, reca quasi sempre una costante debolezza muscolare. Ciò avviene perché i muscoli per compiere i movimenti di contrazione, per rilassarsi e per ricostruirsi hanno bisogno di proteine e acidi grassi, di calcio e di vitamina E. Questi componenti di cui sono costituiti, laddove scarseggino, ne compromettono le funzioni e la tonicità stessa. La debolezza muscolare può manifestarsi anche con spasmi e contorsioni a livello intestinale.

Quali sono i rimedi per la debolezza muscolare?

Non esiste una vera formula come rimedio per debolezza muscolare, non esiste una terapia unica per ovviare alla debolezza muscolare. L’intervento, infatti, va fatto sulla causa che genera questo tipo di sintomatologia. In base a ciò che provoca la debolezza, infatti, la terapia può cambiare in maniera notevole.

 debolezza-muscolare-gambe


debolezza muscolare gambe

Nel caso di debolezza muscolare come conseguenza di un importante sforzo fisico, è opportuno consultare uno specialista. Solo dopo aver fatto ciò, è possibile svolgere esercizi di tipo leggero, una sorta di ginnastica più dolce che consenta lentamente di ritrovare il tono muscolare perso. Un altro rimedio, simile, per la debolezza muscolare è lo stretching.

Attenzione al caldo: come fare per combattere la debolezza muscolare?

Esso consente di combattere il rilassamento muscolare soprattutto se compiuto all’inizio e alla fine di ogni allenamento. Grazie a questi accorgimenti, i muscoli mantengono la loro tonicità sia durante l’attività fisica, sia al termine della stessa.

Quando invece siamo innanzi ad influenza è possibile avere anche forti mal di testa provocati dalla debolezza muscolare, ipotiroidismo ed altre complicanze di natura fisico-patologica, è opportuno rivolgersi ad un medico per conoscere nel dettaglio cosa fare e quale terapia farmacologica assumere. In alcuni casi, anche una gravidanza fisiologica oppure un forte stress, possono generare debolezza muscolare, per cui è sempre importante rivolgersi ad un ginecologo o, in caso di forte stress ad uno psicologo. Anche in caso di allattamento è frequente la debelozza delle ossa e muscolare.

debolezza muscolare rimedi

debolezza muscolare rimedi

Generalmente, come abbiamo visto, la debolezza muscolare non costituisce una patologia grave ma è un prezioso campanello d’allarme di ben altro.

Essa può presentarsi in maniera improvvisa oppure graduale. La sintomatologia ad essa associata, infatti, varia a seconda dei muscoli colpiti. Di seguito, riportiamo un esempio: se la debolezza muscolare interessa i muscoli grazie ai quali possiamo operare la respirazione, a quest’ultima si assocerà una difficoltà importante; se essa interessa i muscoli oculari, è possibile anche avere una visione doppia. In questi casi, oltre alla sintomatologia associata alla debolezza muscolare, possiamo sperimentare anche alterazioni della sensibilità e tremori.

Schiacciamento delle vertebre lombari sintomi rimedi vertebre schiacciate

Quando notiamo che la debolezza muscolare assume forme sempre diverse e/o gradualmente diventa più imponente, è opportuno rivolgersi immediatamente al proprio medico di base.