L’ernia lombare è una patologia erroneamente chiamata “ernia alla schiena” che causa alla schiena un forte dolore proprio in una delle parti piĂą delicate della spina dorsale, il disco intervertebrale. L’ernia lombare è prima preceduta da un bulging del disco, ovvero nella fuori uscita dalla propria posizione rispetto agli altri dischi nella colonna vertebrale, provocando possibilmente un ernia lombare espulsa. Tutto ciò fa si che il nucleo polposo, il materiale che si trova dentro ad ogni disco della spina dorsale, finisca a creare una pressione sul nervo sciatico, creando di fatto l’ernia al disco lombare. Di solito i dischi piĂą colpiti si trovano appunto nella zona lombare che è la parte piĂą delicata della schiena di ogni essere umano. Secondo le statistiche, è evidente come gli spazi tra le vertebre piĂą colpite della zona lombare sono quelle tra ernia lombare L5 S1 nel 50% dei casi, e ernia lombare L4 L5 nel 45% dei casi. Molto meno probabile che l’ernia coinvolga lo spazio vertebrale tra i dischi L3 e L4, infatti avviene soltanto nel 5% dei casi della patologia.

Ernia lombare sintomi

I sintomi dell’ernia lombare, che si presentano in maniera piĂą frequente nella maggior parte dei casi, sono due, dolore intenso nella zona lombare e nelle gambe, sintomi neurologici che possono portare alla disfunzione degli arti inferiori e possibile perdita della sensibilitĂ  del tatto nelle zone colpite dal dolore dell’ernia discale lombare. Il dolore viene causato dal materiale fuoriuscito che esercita una pressione sul nervo sciatico causando parecchio dolore sulla zona dell’ernia del disco lombare. Tutto questo porta ad una vera e propria infiammazione della zona lombare, per colpa dell’irritazione che è portata appunto dal liquido che preme sul nervo. I sintomi neurologici derivano a delle possibili compressioni di altre centraline nervose o addirittura del midollo spinale. Oltre al dolore, altri sintomi di ernia al disco lombare sono una debolezza muscolare, piccole paralisi lombari, intorpidimento, riduzioni dei riflessi dei tendini e altro ancora. Tuttavia i sintomi di un’ernia lombare possono variare da caso a caso e di persona in persona, ovviamente tutto ciò dipende dalla gravitĂ  di tale ernia che è dovuta alla quantitĂ  di materiale fuoriuscito dal disco e dalla zona lombare interessata. Se l’ernia lombare è piccola ed è posteriore, il dolore colpirĂ  le zone centrali della schiena estendendosi sulla gamba destra.
Invece nel caso in cui l’ernia lombare è grande e posteriore, il rischio è quello di perdere il controllo della vescica con alcuni sintomi simili a quelli che comporta l’anestesia. Altre due ernie lombari con zone diverse, possono portare altri sintomi, come per esempio, un’ernia che si trova nella parte posteriore ma laterale, può indurre il paziente ad avere sintomi di segni midollari e radicolari. Infine se un paziente ha un’ernia lombare anteriore, avrà una notevole pressione sul nervo lombare anteriore con lombalgia, ma non avrà nessun segno neurologico a peggiorare la già difficile situazione. Inoltre durante i primi sintomi dell’ernia lombare il dolore, tenderà ad aumentare quando una persona è seduta nel modo sbagliato, tossisce o starnutisce, rimane diverso tempo in piedi e fa delle attività che portano a forzare il peso sulla schiena. Le persone che tendono ad essere colpite da questa patologia, di solito si trovano tra i 30 e i 60 anni, le persone in sovrappeso oppure obese,i fumatori accaniti (il fumo prosciuga l’ossigeno nel sangue), le persone che non bevono molto e quelle che bevono molti alcolici. Inoltre per evitare di incappare in un’ernia lombare, è sempre meglio avere una postura corretta quando si è seduti in qualsiasi situazione si trovi una persona, sia a casa che a lavoro.
Ernia Lombare Sintomi

Cure e rimedi per l’ernia del disco lombare

I trattamenti conservativi secondo gli studi di medicina, risolvono la maggior parte dei casi, tuttavia occorre avere molta pazienza, perchĂ© questa è una patologia che non viene risolta in pochi giorni. Di solito per i casi piĂą lievi, è sufficiente fare della fisioterapia insieme a qualche cura medica come l’utilizzo di antinfiammatori, antidolorifici e punture a base di cortisone, per risolvere il problema. Nel caso in cui non basti nemmeno questo, allora è consigliabile rivolgersi ad un intervento chirurgico, ma soltanto per i casi piĂą estremi visto che di solito sono sufficienti le prime cure per risolvere l’ernia lombare (la mia opinione sull’operazione ernia del disco). In ogni caso, è comunque molto importante la postura, questo non va dimenticato per evitare qualsiasi ricaduta. Inoltre una persona, se non se la sente di subire un intervento operatorio, può cercare una cura anche facendo l’agopuntura, oppure altre discipline come lo shiatsu, yoga e pilates.

Quest’ultime aiutano a combattere lo stress, che a volte è pure questo compreso nelle cause principali dell’ernia lombare. Le ultime due discipline inoltre hanno in particolare il vantaggio di non essere in alcun modo invasive come l’agopuntura ad esempio e sono capaci di lavorare indirettamente sul problema anche se la schiena non viene toccata. I punti riflessi diretti possono essere molto utili per alleviare il dolore e l’infiammazione, mentre è possibile riequilibrare e stimolare il sistema immunitario per favorire la pronta guarigione.
Anche se tutti questi rimedi alternativi per l’ernia possono essere affiancate da delle cure tradizionali e dalla fisioterapia, proprio per la loro natura complementare, il consiglio rimane comunque di rivolgersi sempre al proprio medico di fiducia prima di prendere iniziative personali che possono peggiorare la situazione.
Il mio consiglio è quello di parlare con il vostro medico che vi segue, e cercare di fare esercizi per ernia del disco lombare che la ginnastica è sempre un’abile aiuto per queste patologie, qui tutti gli esercizi di ernia del disco lombare.

Migliori fasce lombari ernia e mal di schiena

Quando abbiamo un problema, come in questo caso, di ernia lombare il nostro corpo si tende ad abituare a delle posizione “scomode” o comunque non naturali, per cercare, di alleviare il dolore. Una fascia lombare può aiutare di tanto, a non prendere queste cattive abitudini. Il mio consiglio è di usare una fascia lombare per ernia del disco o mal di schiena, solo previa consultazione medica.