Continuatamente sentiamo sempre più persone afflitte da questo terribile problema alla schiena, molto spesso causato dall’ernia del disco (più frequenti ernia l5 s1 e l4-l5). L’ernia discale, per chi non lo sapesse, non è altro più che una patologia creata dalla rottura dell’anulus fibroso del disco invertebrate e la conseguente e possibile fuoriuscita del nucleo polposo. Detto in parole semplici, l’ernia del disco è il peggior nemico per la tua schiena (l’ernia del disco cervicale si verifica molto meno frequentemente dell’ernia del disco lombare).

Quando operare l’ernia del disco?

L’operazione dell’ernia discale è una delle possibilità che il paziente ha per poter provare a risolvere la sua situazione patologica di ernia del disco. Quando io ho avuto la notizia, a 20 anni, di essere afflitto da ben 4 ernia discali, di cui ernia del disco l5 s1 e più marcatamente ernia del disco l4 l5 la mia vita si è davvero stravolta. Già il nome “ernia del disco” prometteva male, figuriamoci poi come è andata dopo che ho approfondito su cosa fosse. Beh, non allarmarti, io ad oggi e con i miei 24 anni sulle spalle e senza alcun tipo di operazione, ho risolto l’ernia del disco. Tralasciando quindi questa parentesi e commento, di quello che ho passato io, al momento che ho saputo di avere 4 ernie del disco lombari la prima domanda che ti poni è “quando conviene operarsi di ernia del disco?”.

In verità non c’è una risposta a questa domanda, perché dipende da come uno vuole curarsi e se si sente di affrontare una operazione che non è proprio il massimo della sicurezza, ovvero, anche dopo operato non si ha la certezza di essere guariti ma soprattutto, si ha la possibilità di potere ricadere nuovamente se non peggio, nella situazione patologica di ernia del disco.

Intervento Ernia Del Disco

Se vuoi intraprendere la strada dell’operazione di ernie del disco, allora dovrai subito metterti alla ricerca del miglior neurochirurgo per ernia del disco. Secondo il mio caso di ernie discali, quando visitai per la prima volta il neurochirurgo, lui mi disse che nel 95% dei casi, non si operava nel nostro amato XXI secolo, ma io da buon fortunato, ne ero l’eccezione che rientrava nel 5% delle persone, da operare. Siccome a mio avviso ero e sono contro l’operazione di ernia del disco ritenendola pericolosa e temporanea, decisi di chiedergli esplicitamente una cura farmaceutica e di provare a risolvere la patologia attraverso antidolorifici e punture. Il nostro caro neurochirurgo da -130€ di visita per 15 minuti, stizzito e con aria nervosa mi chiese “quindi è sicuro di rifiutarsi dell’operazione?” e io “si, grazie” e dunque mi propose la sua cura di farmaci che ovviamente, non funzionò, visto le mie ernie in stato critico.

Ernia discale espulsa l5 s1 e l4 l5 operazione si?

Anche se hai un’ernia del disco espulsa, le più frequenti sono nella zona l5-s1 o l4-l5 l’operazione non è l’unica via per poter risolvere.

Oltre tutto l’operazione di ernia del disco, consiste nella rimozione dell’ernia ma più dettagliatamente, consiste nel creare una forma di vuoto nella tua colonna vertebrale, creando la possibilità di ricadute provenienti da post operazione che speso possono riportarti allo stato di partenza o persino peggio.

Cosa fare quindi per risolvere?

Come spiegato sul mio blog, il mio consiglio è di fare come ho fatto io, aspettare che il tempo e le buone abitudini, facciano rientrare l’ernia e dunque ritornare a vivere. Io attraverso cure di tutti i tipi, oggi ho creato un ebook dove all’interno puoi trovare i miei consigli pratici per risolvere la tua ernia discale, come ho fatto io. Se sei interessato, puoi vedere di più cliccando qui.