Lo schiacciamento vertebre lombari si verifica a causa di un possibile trauma grave, di un possibile indebolimento dei dischi vertebrali che coinvolge anche il materiale interno o entrambe le cose. L’osteoporosi è una delle cause di tanti schiacciamenti delle vertebre lombari, spesso è uno dei problemi principali delle donne che si trovano in menopausa. Lo schiacciamento delle vertebre lombari può portare a delle fratture spinali, dovute all’osteoporosi e si possono verificare senza nessun trauma apparente. Una diagnosi accurata è necessaria per escludere un tumore spinale. I 5 dischi lombari sono i più grandi e forti della colonna vertebrale. Queste vertebre fanno parte della zona bassa della schiena. Le vertebre lombari partono all’altezza dell’ultima costola o della milza e finiscono fino dove si trova l’osso sacro. I muscoli che devono stabilizzare la colonna vertebrale e che sono i più forti della spina dorsale, si trovano proprio in questo tratto. La maggior parte degli schiacciamenti delle vertebre lombari, possono peggiorare e causare una rotture dei dischi vertebrali. Nel caso succedesse delle vertebre schiacciate è richiesto un intervento chirurgico per risistemare il disco.

vertebre-schiacciate
Queste rotture di solito si verificano nei dischi t12 o d12, nei dischi l1 oppure l2. Queste fratture sono spesso di origine traumatica, mentre la maggior parte delle fratture nella zona lombare, non sono dovute a traumi ma sono dovute a causa dell’osteoporosi. Lo schiacciamento delle vertebre lombari interessa di solito le donne con osteoporosi di età oltre i 50 anni, con le donne che sono colpite in maniera doppia rispetto agli uomini, che comunque non sono immuni di fronte a questo problema. La mancanza di calcio nelle ossa è il fattore di rischio principale che poi può trasformare lo schiacciamento in frattura vera e propria. Gli schiacciamenti delle vertebre lombari, possono colpire tranquillamente pure i giovani e gli uomini di mezza età, anche se quasi esclusivamente per colpa di un trauma. Le cadute che provocano un forte impatto sulla schiena, possono portare ad uno schiacciamento di una o più vertebre fino alla rottura dell’osso, mentre le cinture di sicurezza in un incidente stradale, possono causare delle fratture vertebrali soltanto in caso di un colpo di frusta.

Sintomi e cause dello schiacciamento delle vertebre lombari

1) Le vertebre schiacciate, hanno sintomi ovvi, visto che è una delle patologie più diffuse che una persona si trova a dover affrontare è chiaramente lo schiacciamento delle vertebre lombare, dove viene applicata una forte pressione sulla parte posteriore della schiena.

2)Una persona su dieci soffre di questo problema e negli ultimi anni sono aumentati i casi di questa patologia. Le principali cause possono essere dovuta ai lavori pesanti ed al carico eccessivo che si hanno sulle giunture e nei dischi vertebrali. I problemi che vengono associati a questo problema non sono affatto da sottovalutare, visto che chi ha questi problemi alla schiena può incorrere in futuro in conseguenze ancora più gravi se non si fa niente per intervenire sulla patologia che ha la necessità di allentare la tensione sulla schiena.

3) In casi come questo il consiglio è quello di ripristinare il giusto spazio tra i dischi vertebrali, in modo così da ridurre lo stress a carico della colonna vertebrale. Tra poco sarà possibile scoprire in quale modo è possibile alleviare la tensione dei dischi vertebrali che hanno il problema dello schiacciamento vertebrale lombare.

Cure e rimedi per lo schiacciamento delle vertebre lombari

La cosa migliore da fare è nell’usare un comune tappetino da ginnastica, che può essere comprato benissimo in un qualsiasi negozio di articoli sportivi, e va disteso in terra. Dopo è necessario distendersi in una posizione sdraiata, lungo il tappeto. Una volta fatto questo bisogna portare le gambe in alto e verso il petto. Le gambe a questo punto dovranno essere piegate verso la persona stessa e dovrà stare il più a lungo possibile in questa posizione.

Inoltre bisognerà afferrare le caviglie con le braccia per poi fare una lieve pressione in modo di avvicinare il più possibile, le ginocchia verso il petto. L’obiettivo principale di questo tipo di esercizio fisico, è quello di distendere la colonna vertebrale. Questo esercizio deve essere eseguito nella miglior maniera possibile ed è possibile capire se viene fatto tutto ciò, se si ha la sensazione di allungamento della colonna vertebrale e può essere uno dei rimedi per le vertebre schiacciate.

Per far si che l’esercizio si riveli efficace, bisogna rimanere in questa in questa posizione per almeno 30 secondi, ancora meglio per 1 minuto, per poi ritornare alla posizione precedente, ovvero sdraiati in terra con le gambe distese nella maniera normale. L’esercizio deve essere effettuato per almeno quattro volte al giorno.
Leggi tutti gli esercizi consigliati da me, clicca qua <-
noltre una volta che le gambe sono state portate al petto e sono ritornate alla posizione di prima, si può successivamente, sempre partendo dalla posizione iniziale, prendere soltanto la gamba destra e portarla verso il petto, mantenendo invece la sinistra nella posizione normale, ovvero basta tenerla ferma. Una volta che la gamba destra è rimasta in questa posizione per almeno altri 30 secondi, bisogna ripetere l’esercizio altre due volte, stavolta con quella sinistra mentre quella destra rimane ferma è così via fino ad aver applicato questo rimedio fisico almeno due volte per gamba. Il lato positivo di questi esercizi, è che possono essere eseguiti in maniera comoda e facile, in casa, quando una persona vuole e senza bisogno di rivolgersi ad altre persone per essere aiutati. Naturalmente l’utilità di questi esercizi non è affatto messa in discussione, tuttavia il consiglio finale, è sempre quello di rivolgersi al proprio medico di fiducia, in modo tale da accertarsi di fare sempre la cosa giusta, senza dover correre il rischio di aver sottovalutato o peggiorato, il problema. Infatti è sempre meglio fare degli accertamenti, per verificare la gravità del problema ed il grado di schiacciamento delle vertebre lombari per procedere con la cura del caso.